Cimici da letto: ecco quello che non ti dice Wikipedia

Sei pieno di punture e sospetti che ti abbiamo punto delle cimici da letto? Non riesci a smettere di grattare la pelle segnata dai pizzichi della Cimex lectularius che sospetti si annidi nella tua stanza da letto? Continua a leggere e scoprirai come puoi sbarazzarti del problema cimici da letto senza perdere ore in ricerche incessanti su Google e Wikipedia.

CIMICI DA LETTO ON-LINE?

Ogni volta che mi capita qualcosa e non so come risolvere la questione la prima cosa che faccio è andare alla mia scrivania e accendere il mio PC per andare su internet.

Di solito mi collego a Google e digito l’annosa domanda e aspetto impaziente che la pagina del motore di ricerca mi dia tutti i risultati di cui ho bisogno.

A volte mi và di lusso e trovo articoli e video che mi spiegano perfettamente come fare passo passo a gestire o risolvere il mio problema in maniera semplice ma sopratutto veloce.

Molte altre volte mi và male e le informazioni proposte dai vari siti sono scarse e inadeguate : mi metto a leggere un articolo che parla di tanta teoria ma poi praticamente non mi dice mai come fare a uscire fuori dalla situazione in cui mi trovo.

E devo confessarti che quando mi capita mi snervo!

Comincio a borbottare, maledicendo chi ha scritto l’articolo o scrollando su e giù la rotellina del mouse in cerca del paragrafo che mi dia finalmente la soluzione concreta a “tutti i miei mali”.

Lo stesso credo stia accadendo a te in questo momento: stai cercando informazioni online sulle cimici da letto e apri la pagina di Wikipedia che ti appare per prima nelle risorse consigliate da Google.

Per carità non fraintendermi tutto quello che leggerai è scientificamente ineccepibile ma non ti viene detta una cosa fondamentale: come ti sbarazzi di questi odiosi insetti infestanti?

Oltre al problema fisico (se ti sei accorto o sospetti di avere un infestazione da cimice dei letti lo hai scoperto per via delle punture che hai su braccia e gambe) stai patendo anche un altro grosso problema: quello psicologico.

Leggendo qua e là nell’arco della tua ricerca online hai capito che le cimici dei letti ti attaccano di notte succhiandoti il sangue così come farebbe il più affamato vampiro della Transilvania 😉

Poi hai scoperto che si nascondono in luoghi bui e ben riparati dalla luce del sole perché sono lucifughe, cioè odiano la luce.

Ne abbiamo parlato anche noi nel nostro TG DELLA DISINFESTAZIONE nella puntata dedicate alle cimici da letto, come vedi qui sotto:

 

Quindi se hai un infestazione da cimici da letto, queste staranno sicuramente annidate tra le doghe del letto o nella presa di corrente appena sotto il comodino; esatto proprio quella dove attacchi di solito il caricatore del telefonino.

Sapere di essere “preda” di questi esserini dall’ aria malefica non ti fa dormire la notte , infatti non è raro (anzi molto comune in effetti) che chi ha le cimici da letto a casa soffri di disturbi di ansia, insonnia e stress causati appunto dall’idea di convivere con questo disgustoso parassita dell’uomo.

Tornando alla pagina Wikipedia e agli altri risultati che hai trovato su Google quasi tutti ti avranno svelato la morfologia, gli stati di sviluppo e l’alimentazione della cimice da letto.

Forse qualcuno ti avrà dato anche qualche consiglio sui rimedi da adottare o su come eliminarle ( se non hai trovato nulla di tutto questo allora è il caso che scarichia la nostra Guida Gratuita sulle cimici dei letti cliccando qui).

Avrai visto anche molti link che suggerivano disinfestazione professionali o meno in tutte le declinazioni possibili.

Ma sicuramente nessuno ti ha detto quali sono le ragioni di cui si tenere in conto se si vuole realmente liberarsi dalle cimici dei letti, senza che ritornino mai nella tua casa una seconda volta.

Bene noi ora te le sveliamo!

Analisi preliminare del problema: come si comportano le cimici da letto

Abbiamo detto che se ne stanno ben nascoste durante tutto il giorno e la notte escono per cibarsi del nostro sangue. Scelgono i loro nascondigli in luoghi davvero difficili da individuare a occhio nudo anche per uno specialista della disinfestazione, immagina per te! Quindi tu rimani col sospetto che le punture che hai siano forse opera loro, ma non ne avrai la certezza. Assalito dal dubbio che magari si tratti di acari o forse una forte allergia che procura lesioni cutanee, tendi a rimandare la decisione di affrontare la situazione perché la confusione è troppa.

La Soluzione del problema : il tuo amico a quattro zampe

I cani hanno un olfatto incredibile: riescono a fiutare odori a decine di chilometri di distanza. Perché non usarli per stanare un insetto cosi difficile da rintracciare? Con un opportuno addestramento, un cane può essere una validissima risorsa per analizzare la stanza infestata e ritrovare le cimici e la loro posizione.

 

 Analisi operativa del problema: come si uccidono tutte le cimici da letto

Come hai letto su wikipedia le cimici da letto attraversano 5 stadi diversi di sviluppo prima di diventare adulto.

Passano dall’essere uovo di piccolissime dimensioni ad insetto pronto a sua volta a proliferare nell’arco di 5 settimane, quindi poco più di mese intero.

Nell’arco di tutto questo tempo si nasconde continuamente in posti dove sarà praticamente impossibile arrivare con spray pesticidi o polverine repellenti:) sicuramente questi rimedi uccideranno i soggetti adulti ma non faranno assolutamente nulla alle uova che nel giro di poche settimane diventeranno di nuovo adulti e riformeranno una nuova colonia.

Dei motivi perché gli insetticidi non funzionano ne parliamo diffusamente in questo video


Quindi punto e a capo, il problema si ripropone e tu ti sei intossicato di prodotti chimici per niente e molto probabilmente hai buttato anche il materasso del letto.

Soluzione del problema: usare un protocollo d’intervento specifico per le cimici dei letti

Se lo scopo è distruggere sia gli adulti che le uova delle cimice da letto allora devi usare i mezzi che ti permettono di farlo.

In commercio trovi due tipi di attrezzature che fanno al caso tuo: uno si chiama Criopest e spruzza azoto liquido a -196°C, uccidendo cosi sia le uova che gli adulti per crio-ustione, ovvero è talmente freddo che cuoce; hai presente Heinz beck, il cuoco stellato più famoso d’Italia? Tra i piatti che propone c’è un interessantissimo “scampo cotto a freddo”, per la preparazione del quale utilizza proprio l’azoto liquido. Talmente freddo che cuoce (e stai tranquillo perché se cuoce gli scampi cuoce anche le cimici 😉 L’altro sistema valido si chiama Cimex Eradicator e spruzza vapore saturo secco, anch’ esso capace di uccidere tutte le cimici da letto infestanti a prescindere dal loro stato attuale di sviluppo (uovo,neanide o adulto).

Bene, finalmente sei al corrente dei due segreti per eliminare in maniera efficace e definitiva le cimici da letto.

Mi raccomando, non farti infinocchiare la sedicenti disinfestatori o presunti tali che ti consiglieranno altre strade. Abbiamo alle spalle qualcosa come 1000 interventi contro le cimici dei letti, quindi quello che ti diciamo non è frutto d’improvvisazione ma di studi accurati.

Se non vuoi farlo da solo o non ti senti in grado di farlo avendo la sicurezza che il lavoro venga perfetto allora chiamaci al numero verde 800.926162 o mandaci una mail a info@glispecialistidelladisinfestazione.com e ti forniremo noi la soluzione completa di tutti gli eventi di cui ti ho dato informazioni prima, con garanzia sicura di risoluzione 100% o torniamo gratis.

Uniti nella lotta alle cimici da letto, non ne resterà neppure una!